Image
Image

Microsoft punta su IA: "Comincia una nuova era tecnologica"

"Ci sono stati molti momenti, nella storia dell'umanità, che hanno segnato punti di svolta fondamentali per la crescita della conoscenza, abilitata dalla tecnologia.

Penso alla nascita del mouse, al lancio di internet, alle videoconferenze ma anche l'arrivo dell'iPhone.

Queste innovazioni hanno assottigliato sempre di più le differenze tra uomo e computer. Oggi iniziamo una nuova era, un ulteriore passo di avvicinamento verso una simbiosi ancora più profonda". Sono le parole con cui Satya Nadella, amministratore delegato di Microsoft, ha aperto l'evento dell'azienda "The future of work with AI". Per l'occasione, il colosso americano ha svelato Copilot, una piattaforma che porta l'intelligenza artificiale all'interno di tante app del gruppo, da Word alla gestione delle email. "L'IA su cui abbiamo lavorato è diversa da quella del passato. Ci da' la possibilità di aiutare le persone, mettendolo al centro di un prodotto, ma dipenderà da noi. Come azienda, sentiamo l'onere di dover lavorare ad una IA responsabile, per dare alla collettività strumenti potenti ma bilanciati". Il Ceo ha inoltre ricordato il rischio che prodotti creati dall'intelligenza artificiale possano influenzare, negativamente, gli utenti. Come ridurre al massimo tale criticità? "Nello sviluppo dell'intelligenza artificiale, bisogna seguire le norme sociali, culturali e legali di un ambiente democratico. Più progrediremo verso modelli tecnologici avanzati, più il dibattito etico e i controlli saranno importanti, anche se rigorosi". (ANSA).

  • Concorsi
  • Video